• Codice fiscale: 93049170777
  • Codice meccanografico: MTIC823003
  • Telefono: +39 0835 207109
  • Email: mtic823003@istruzione.it
  • Pec: mtic823003@pec.istruzione.it

Scuola multimediale di protezione civile

Si è svolto lunedì 25 maggio a Montescaglioso, l'evento finale della Scuola Multimediale di Protezione Civile, nel corso di una giornata dimostrativa di educazione allaprevenzione del rischio idrogeologico che ha coinvolto attivamente due classi della primaria e due della secondaria di I grado

tappa finale di in un percorso avviato dall’inizio dell’anno scolastico sui luoghi interessati dall’evento franoso del dicembre 2013, promosso dal Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Ufficio di Protezione Civile della Regione Basilicata, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, in sinergia con Enti, associazioni ed autorità di pubblica sicurezza locali e nazionali.Nel corso della giornata gli alunni delle classi coinvolte hanno partecipato in modo diretto alla simulazione di attività definite sulla base di uno scenario elaborato dalla Direzione Regionale di Protezione Civile d’intesa con l’istituto Comprensivo, il Comune e con la collaborazione della Prefettura, dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale dello Stato, dei Carabinieri, del 118, dell’ASM, della Polizia di Stato, della Protezione Civile di Ostuni, delle locali associazioni di Volontariato ANPAS e Croce Amica, Proloco, “Centro Minibasket Arcobaleno”, “Volley School”, Centro Anziani “S.Gioacchino” oltre al fattivo contributo delle famiglie degli alunni che hanno organizzato un punto di ristoro.Gli addetti ai lavori si sono radunati presso la sede del Palazzetto K.Wojtyla dove è stata allestita un'area dimostrativa suddivisa per tematiche alla presenza delle numerose autorità nazionali e regionali. Presentati anche gli elaborati fotografici, plastici ed i manufatti in cartapesta rappresentativi del contesto geologico locale - tra questi un simpatico “Civilino”, garante del rispetto delle regole e della gestione sapiente del territorio.

Dicono sul web